CM Morbegno - Bagni del Masino - sentiero sensoriale Ersaf per non vedenti

Descrizione

Milleseicento metri di percorso sensoriale che si sviluppa in Valmasino. Percorso completamente naturale (ad eccezione di un breve tratto iniziale), con battibastone e corrimano (dove non c'è il corrimano c'è ghiaia nel calpestio).
Splendida radura attrezzata per picnic e grigliate. Centro Informativo e Casera Bagni Masino gestiti da Legambiente.
Percorso che, seppur breve, è molto interessante per tutti e quindi anche con la Joelette: in questo caso consigliamo di parcheggiare e dirigersi verso la struttura Bagni Masino, proseguire e agganciare il sentiero fino al Punto Informativo per poi percorrerlo al contrario evitando così la ripida salita iniziale. Attenzione in estate per il parcheggio: se non trovate subito potrete oltrepassare il ponte e trovare altro parcheggio.
Nel sito indicato troverete ulteriori dettagli.
Attenzione il sentiero termina allo stesso punto della partenza.




Caratteristiche

PARCHEGGI (vedasi mappa): il parcheggio vicino alla partenza è quello dove si ferma la corriera, andando oltre si trovano altri parcheggi in prossimità dei Bagni Masino. Affollati nei week-end estivi!
PUNTO DI PARTENZA: vedasi sopra e mappa
ENTI E RIFERIMENTI LOCALI UTILI: www.valmasino.info - www.comune.valmasino.so.it
TEMPISTICA: un'ora circa in relazione all'andatura e a quanto vi piace sostare
FONDO: bosco con radici e piccoli sassi affioranti, prato, alcuni tratti con ghiaia
ESPOSIZIONE, PERICOLI: nessuno
ACQUA DOVE: nelle strutture indicate quando aperte.
RIENTRO: percorso ad anello con breve tratto per tornare al parcheggio
RIFUGIO, RISTORO, APPOGGIO: durante la stagione sono aperte la “Casera Bagni Masino” con bagni accessibili dall'esterno, il Centro Informazioni (entrambi gestiti da Legambiente) e un chiosco al parcheggio della struttura termale (attualmente chiusa). Diverse altre possibilità presso gli abitati limitrofi.
ACCESSIBILITA’: in fase di verifica